Alimentazione corretta: ecco il vademecum del dopo festa

Scritto da
Vota questo articolo
(4 Voti)

Consigli utili per depurarsi dopo le feste e le vacanze

Si sa, non ci siamo fatti mancare proprio nulla in questi giorni! Panettoni, cotechini, salse, paste conditissime, lasagne, pandori farciti, dolci tipici, torroni, carni grasse sono i cibi che ci siamo ritrovati sulle nostre tavole. Se analizziamo il periodo appena passato, ci accorgiamo che sono circa 15-20 giorni che festeggiamo, anche se i giorni di festa vera e propria sono stati soltanto 4 o 5! Alzi la mano chi ha “sgarrato” solo nei giorni del calendario segnati in rosso! A loro faccio i miei complimenti, a tutti gli altri consiglio di leggere questo articolo!
Dunque, come rimediare? La prima cosa da fare è acquisire CONSAPEVOLEZZA: prendiamo la nostra cara bilancia e saliamoci sopra. Qualcosa non quadra? C’è forse qualche kg in eccesso? Poi prendiamo un centimetro e misuriamoci la vita: per le donne la circonferenza deve essere inferiore agli 80 cm, per gli uomini inferiore a 95 cm. Un eccesso di peso corporeo, unito ad una circonferenza vita elevata, predispone maggiormente a rischi cardiovascolari, soprattutto se a questi due elementi si aggiungono altri fattori come ipertensione, colesterolo e/o trigliceridi elevati, diabete. Avuta la consapevolezza dello stato del proprio corpo, la seconda cosa da fare è AGIRE: checché ne crediate, noi possiamo fare qualcosa per migliorare il nostro stato di salute, dobbiamo solo volerlo! Usciamo dallo schema “grasso è bello”: un corpo grasso è un corpo affaticato che ha degli organi affaticati la cui funzionalità, alla lunga, può essere compromessa.
E’ giunto il momento di prendere in mano la situazione.

5 regole per tornare in forma dopo le feste

  1. Depuriamoci e Disintossichiamoci. Consideriamo che per depurare veramente un corpo occorrono mesi di dieta equilibrata, però possiamo iniziare a perdere le tossine accumulate e drenare i liquidi con alcuni accorgimenti. Beviamo almeno 2 litri di acqua naturale al giorno, aiutiamoci con tisane a base di cardo mariano, tarassaco, betulla, equiseto, finocchio, rigorosamente senza zucchero, consumiamo 5 porzioni al giorno tra frutta e verdura solo di stagione, evitiamo gli alcolici.
  2. NO a Digiuni o Diete di compensazione. Internet è strapieno di consigli alimentari. Soprattutto in questo periodo: siti nati apposta, pubblicità accattivanti di prodotti dimagranti miracolosi, casalinghe che diventano coach nutrizionali (che poi cosa vorrà mai dire!) che, scoperto il business che ruota intorno alla nutrizione, vendono pillole dimagranti, bibitoni di cui, sicuramente, non conoscono nemmeno la composizione chimica! Signori, specchietti per le allodole (o per gli sprovveduti!)!! Purtroppo ho una brutta notizia: NON ESISTONO POZIONI MAGICHE! Il dimagrimento e il benessere vanno guadagnati con fatica e sudore, diffidate dal tutto e subito! Inoltre, diete iperproteiche o sbilanciate portano a perdita di massa metabolicamente attiva, impedendo così il dimagrimento. Il digiuno invece può innescare processi di risparmio energetico: l’organismo, in assenza di certi nutrienti, cerca di consumare meno energia possibile, inattivando processi vitali come la sintesi di proteine. Il risultato è una minore spesa energetica e quindi una riduzione della perdita della massa grassa.
  3. Variamo gli alimenti. Prediligiamo i tagli magri di carne, consumiamo almeno 3 porzioni a settimana di pesce per garantirci il giusto apporto di omega 3 che esplicano una azione antinfiammatoria. Aumentiamo l’introito di proteine vegetali attraverso i legumi come lenticchie, ceci, fagioli, soia, fave.
  4. Usiamo Condimenti leggeri. L’olio extravergine d’oliva è sempre il condimento migliore. Evitiamo salse, ridimensioniamo il sale da cucina, sfruttiamo il magico mondo delle spezie.
  5. Adottiamo Regole Comportamentali a tavola. Masticare lentamente permette di ingurgitare meno cibo grazie all’attivazione dei centri fame-sazietà situati nel cervello. Ridimensioniamo le porzioni e orientiamoci verso i piatti unici. Consumiamo i pasti alla stessa ora del giorno, evitiamo distrazioni a tavola come smartphone o tv, riscopriamo il piacere di conversare e di godere della compagnia dei nostri commensali.

Buona remise en forme!!

Dott.ssa Annunziata Taccone, Biologa e Nutrizionista a Roma

https://www.facebook.com/Dottssa-Annunziata-Taccone-249402588892023/ | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contact Details

  • Mobile
    333 40 95 417

Social Profiles

Contatta il centro: i nostri Osteopatai, Psicologi e Nutrizionisti sono a tua disposizione.

Se vuoi maggiori informazioni puoi chiamare il 06 56 56 90 13 inviarci una mail

o compilare il modulo sotto. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

Segui PsyMed Roma Centro Polispecialistico Area Psicologica e Medica